CONTINUA IL PROGETTO CINEMA NELL’ATTESA SI TRASFORMI IN CINEFORUM

Cos’è il Cineforum?

Il CINEFORUM è una riunione culturale nel cui ambito si proiettano film di un certo livello artistico e si tengono dibattiti relativi agli spettacoli proiettati.

Uno dei suoi fini è quello di educare e confrontarsi. Può essere visto anche come uno strumento stimolante per la conoscenza di certe problematiche della vita reale.

Da questo derivano non solo la qualità del film, ma la consistenza reale dei valori che vengono trasmessi allo spettatore.

 

DOMENICA 22 GENNAIO

CINEMA ODEON

LATISANA

ore 15.00   e   ore 21.00

 

Dio non è morto: il film che sfida i cervelli (e i cuori)

Un professore di Filosofia sfida uno studente: o prova che Dio esiste o ne accetta le conseguenze

Si tratta di un film, americano, cristiano senza vergognarsene, e s’intitola God’s Not Dead. Vale a dire “Dio non è morto”.

Tratto dal libro omonimo di Rice Broocks, il film è diretto da Harold Cronk e interpretato da Shane Harper (attore, cantante, volto popolarissimo fra i teen-ager che seguono Disney Channel), Kevin Sorbo (l’Hercules della tivù, quando ne vedete il volto lo riconoscete), Jim Gleason e altri. Realizzato dalla Pure Flix Enterteinment, uscirà ufficialmente negli Stati Uniti il 21 marzo, una gran bella primavera.

Il film narra la storia di Josh Wheaton, studente al primo anno di College che s’iscrive al corso di Filosofia insegnato dal professore Jeffrey Raddison (il noto Kevin Sorbo), scostante, pieno di sé e un bel po’ dispotico. E per di più ateo incallito, professo, ostinato, tanto da esigere che i suoi studenti sottoscrivano la dichiarazione “Dio è morto” se vogliono voti buoni. Pensate sia un’“americanata”, un’esagerazione da film? Fatevi un giro sul web e vi renderete conto che cose simili accadono tutti i giorni.

Davanti alla tracotanza del “prof”, però, Josh si ribella e decide che farà di tutto per testimoniare la fede; del resto, da quel corso Josh non può affatto ritirarsi, visto che è un insegnamento fondamentale per il suo curriculum. Il prof. Raddison peraltro accetta volentieri la scommessa e, visto che tiene il coltello dalla parte del manico, sfida Josh a sostenere che “Dio è vivo” in una serie di serrati dibattiti a due. Se il ragazzo si rifiuta di farlo, verrà espulso; se perderà il confronto in classe, sarà bocciato. Ovviamente Josh non può che accettare, ma la cosa manda presto a catafascio le sue amicizie, le relazioni con i compagni, il suo gradimento sociale. Vale davvero di farlo? A Josh sembra proprio di sì.

 

 

VIDEO TRAILER