2014

  • Gennaio

    9 Giovedì

    Gennaio

    12 Domenica

    Gennaio

    16 Giovedì

    Gennaio

    23 Giovedì

    Gennaio

    29 Mercoledì

    Gennaio

    Ripresa gruppo giovedì 9 gennaio 2014

     

     

    Dopo la pausa natalizia riprendono con gioia gli incontri di preghiera presso l’oratorio di Latisana(ud). Nei prossimi giorni pubblicheremo gli eventi del mese di gennaio.

    Cogliamo l’occasione per augurare a tutti un Anno ricco di benedizione nella speranza che ognuno si senta rigenerato dall’Amore di Dio.

     

    Difendiamo la vita

    L’acqua Viva collabora e appoggia quest’ importante iniziativa in difesa della vita nascente proposta dal Centro di Aiuto alla Vita e dalla Comunità papa Giovanni XXIII e invita i suoi lettori a prendere in esame quanto esposto e a divulgarlo laddove possibile.

    Preghiera Comunitaria Carismatica Giovedì 16 Gennaio

     

     

    Giovedi 16 gennaio ti aspettiamo in oratorio alle ore 20.30 per lodare il nostro Dio: "Degno sei, o Signore, e Iddio nostro, di ricever la gloria e l’onore e la potenza: poiché tu creasti tutte le cose, e per la tua volontà esistettero e furono create." (Apocalisse 4,11). Impara la preghiera della lode. La lode si manifesta con la totalità dell’essere e della persona (corpo, mente, anima e spirito).  Attraverso la lode noi vinciamo le potenze del male: quando la lode è pura e vera i miracoli avvengono, perché la presenza di Dio è reale, tangibile. Quando Dio è presente si manifesta, opera, trasforma, redime, salva, guarisce anime, corpi e spiriti! Pertanto è bene imparare a lodare il Signore come a lui conviene, non in uno stereotipato aprire la bocca e recitare a fior di labbra ciò che non viene dal cuore, ma sintonizzando labbra, mente e cuore in un unico inno di lode a gloria del nome di Dio. La lode è una condizione di vita del Cristiano, di chi, avendo sperimentato la Grazia e l’amore di Dio, non può non esaltare tale opera d’amore e di misericordia. Ti aspettiamo!

     

    Giovedì 23 Gennaio incontro d’intercessione

     

     

    Intercedere è implorare la grazia e la misericordia di Dio per gli altri.“Esorto dunque, (dice l’Apostolo) prima di ogni altra cosa, che si facciano suppliche, preghiere, intercessioni, ringraziamenti per tutti gli uomini” (1 Timoteo 2,1). In ogni necessità esponete a Dio le vostre richieste con preghiere, suppliche, ringraziamenti…” (Fil 4,6).

    Nell’ intercessione colui che prega non cerca “il proprio interesse, ma quello degli altri” (Fil 2,4).

    Giovanna Lucca guiderà la serata d’intercessione giovedì 23 gennaio a partire dalle ore 20.30.

    Vieni anche tu!

     

    Don Daniele Panzeri Mercoledi’ 29 Gennaio

    ore 20.00 a Gorgo

     

     

    La comunità Acquaviva informa che l’incontro con don Daniele Panzeri stabilito per mercoledì 29 gennaio 2014  si terrà presso la Chiesa Santi Filippo e Giacomo di Gorgo di Latisana, Via Tomadini 1.

    Ringraziamo il Signore per tutto quello che vorrà donarci in questa serata di guarigione e liberazione e come dice l’Apostolo Paolo “In ogni cosa rendete grazie: questa infatti è volontà di Dio in Cristo Gesù verso di voi”.

    Sì, ringraziamo il Signore sempre, ogni giorno, in ogni momento della nostra vita, apparentemente piacevole o spiacevole che sia! Tutto è per il nostro Bene Finale, per la vita eterna, e per il bene di tutte le anime, affinché tutte possano giungere al Paradiso!

    Amen

     

  • Febbraio

    13 Giovedì

    Febbraio

    19 Mercoledi

    Febbraio

    22 Sabato

    Febbraio

    27 Giovedì

    Febbraio

    Adorazione Eucaristica sul tema “Cristo, Nostra Speranza” presieduta da mons. Pierluigi Mazzocato

    Mons. Pierluigi Mazzocato Parroco di Paderno, località di Udine nonchè Cancelliere dell’Arcidiocesi di Udine presiederà giovedì 27 in oratorio alle ore 20.30 l’Adorazione Eucaristica e offrirà una delle prime riflessioni stabilite sulla Lettera Pastorale del Vescovo Andrea Bruno Mazzocato “Cristo, nostra Speranza “( 1Tm 1,1). La lettera pastorale del Vescovo e le sollecitazioni che ogni giorno Papa Francesco indica ai credenti e al mondo offrono numerosi spunti per rimetterci in cammino con speranza, gioia e libertà. Dalla parola dei nostri pastori, dal loro alto magistero è possibile ricevere entusiasmo e carica perché davvero “la missione della chiesa è ancora agli inizi” e il Signore Gesù continua, nonostante tutto, a fidarsi di noi discepoli di oggi.  “L’uomo o la donna che ha fede si affida a Dio: si affida! Paolo, in un momento buio della sua vita, diceva: ‘Io so bene a chi mi sono affidato’. A Dio! Al Signore Gesù! Affidarsi: e questo ci porta alla speranza. Così come la confessione della fede ci porta all’adorazione e alla lode di Dio, l’affidarsi a Dio ci porta ad un atteggiamento di speranza. Ci sono tanti cristiani con una speranza con troppa acqua, non forte: una speranza debole. Perché? Perché non hanno la forza e il coraggio di affidarsi al Signore. Ma se noi cristiani crediamo confessando la fede, anche facendo la custodia della fede, e affidandoci a Dio, al Signore, saremo cristiani vincitori. E questa è la vittoria che ha vinto il mondo: la nostra fede!”(Papa nell’omelia della messa celebrata presso la Casa Santa Marta il 10 gennaio). Vieni anche tu ad adorare Gesù, ti aspettiamo!

    Santa Messa mercoledì 19 febbraio ore 20.00 a Gorgo con Don Daniele Panzeri

    Don Daniele celebrerà la Santa Messa mercoledì ore 20.00 presso la Chiesa Santi Filippo e Giacomo di Gorgo di Latisana, Via Tomadini 1. A seguire Adorazione Eucaristica con preghiera di guarigione e liberazione. Qui di seguito riportiamo un’ efficace preghiera di liberazione: "Signore Gesù, Tu sei venuto a guarire i cuori feriti e tribolati: Ti prego di guarire i traumi che provocano turbamento nel mio cuore; ti prego, in particolar modo, di guarire quelli che sono causa di peccato.Ti chiedo di entrare nella mia vita, di guarirmi dai traumi psichici che mi hanno colpito in tenera età e da quelle ferite che me li hanno provocati lungo tutta la vita.Signore Gesù, Tu conosci i miei problemi, li pongo tutti nel tuo Cuore di Buon Pastore.Ti prego, in virtù di quella grande piaga aperta nel tuo Cuore, di guarire le piccole ferite che sono nel mio.Guarisci le ferite dei miei ricordi, affinché nulla di quanto mi è accaduto mi faccia rimanere nel dolore, nell’angustia, nella preoccupazione. Guarisci, Signore, tutte quelle ferite che, nella mia vita, sono state causa di radici di peccato. Voglio perdonare tutte le persone che mi hanno offeso; guarda a quelle ferite interiori che mi rendono incapace di perdonare.Tu che sei venuto a guarire i cuori afflitti, guarisci il mio cuore.Guarisci, Signore Gesù, quelle mie intime ferite che sono causa di malattie fisiche.Ti offro il mio cuore, accettalo, Signore, purificalo e dammi i sentimenti del tuo Cuore divino. Aiutami ed essere umile e mite.Concedimi, Signore, la guarigione dal dolore che mi opprime per la morte delle persone care. Fa’ che possa riacquistare pace e gioia, per la certezza che Tu sei la Risurrezione e la Vita.Fammi testimone autentico della tua risurrezione, della tua vittoria sul peccato e sulla morte, della tua presenza di Vivente in mezzo a noi. Amen"

    Sabato 22 febbraio animeremo al Santuario di Gemona

    A Gemona è stato edificato il primo Santuario dedicato a S.Antonio da Padova. Si deve al Santo ed alla comunità dei Frati Minori presenti nel territorio fin dal 1227, la costruzione dell’edificio. Una lapide posta in evidenza su una parete dell’edificio, riporta la seguente scritta: "Sia noto a ciascuno come S. Antonio di Padova fece edificare questa cappella in onore della gloriosa Vergine Maria delle Grazie…e chi devotamente la visiterà ogni grazia da lei avrà. Amen". Il 22 febbraio presso il santuario di Sant’Antonio di Gemona del Friuli avrà luogo un momento di preghiera eucaristico-mariana organizzato dal gruppo dei fedeli dell’Alto Friuli che ha partecipato al pellegrinaggio dell’Alto Friuli a Medjugorie. L’appuntamento è fissato alle ore 17.00. Noi come Rinnovamento Carismatico saremo presenti per animare l’incontro con il canto e la musica. Durante l’incontro, i partecipanti avranno l’occasione di pregare – in particolare – per la Chiesa e per il Papa. Vi aspettiamo numerosi.

    Adorazione Eucaristica sul tema “Cristo, Nostra Speranza”

    presieduta da mons. Pierluigi Mazzocato

    Mons. Pierluigi Mazzocato Parroco di Paderno, località di Udine nonchè Cancelliere dell’Arcidiocesi di Udine presiederà giovedì 27 in oratorio alle ore 20.30 l’Adorazione Eucaristica e offrirà una delle prime riflessioni stabilite sulla Lettera Pastorale del Vescovo Andrea Bruno Mazzocato “Cristo, nostra Speranza “( 1Tm 1,1).

    La lettera pastorale del Vescovo e le sollecitazioni che ogni giorno Papa Francesco indica ai credenti e al mondo offrono numerosi spunti per rimetterci in cammino con speranza, gioia e libertà. Dalla parola dei nostri pastori, dal loro alto magistero è possibile ricevere entusiasmo e carica perché davvero “la missione della chiesa è ancora agli inizi” e il Signore Gesù continua, nonostante tutto, a fidarsi di noi discepoli di oggi.

    “L’uomo o la donna che ha fede si affida a Dio: si affida! Paolo, in un momento buio della sua vita, diceva: ‘Io so bene a chi mi sono affidato’. A Dio! Al Signore Gesù! Affidarsi: e questo ci porta alla speranza. Così come la confessione della fede ci porta all’adorazione e alla lode di Dio, l’affidarsi a Dio ci porta ad un atteggiamento di speranza. Ci sono tanti cristiani con una speranza con troppa acqua, non forte: una speranza debole. Perché? Perché non hanno la forza e il coraggio di affidarsi al Signore. Ma se noi cristiani crediamo confessando la fede, anche facendo la custodia della fede, e affidandoci a Dio, al Signore, saremo cristiani vincitori. E questa è la vittoria che ha vinto il mondo: la nostra fede!”

    (Papa nell’omelia della messa celebrata presso la Casa Santa Marta il 10 gennaio).

    Vieni anche tu ad adorare Gesù, ti aspettiamo!

  • Marzo

    6 Giovedi

    Marzo

    da Venerdi 7

    a Domenica 9

    Marzo

    13 Giovedì

    Marzo

    19 Mercoledì

    Marzo

    da Sabato 22

    a Domenica 23

    Marzo

    27 Giovedì

    Marzo

    30 Domenica

    Marzo2

    Adorazione Eucaristica con don Bogus Giovedì 6 Marzo

    Don Boguslaw Kadela, 36enne di origini polacche. Nato infatti in Polonia il 18 aprile 1976, è stato ordinato sacerdote il 3 giugno del 2012 nel duomo di Udine dall’arcivescovo Andrea Bruno Mazzocato, dove ha celebrato la sua prima messa pochi giorni dopo: il 10 giugno. La sua storia ecclesiale inizia nel 1999, quando arrivò in Trentino Alto Adige e si innamorò del nostro Paese. Ci tornò più volte da ragazzo, come turista e pellegrino, e proprio in gioventù è maturata la sua forte fede.

    La svolta nella sua vita è stato però l’incontro con il parroco di Pontebba, don Arduino Codutti, cui don Kadela confidò la propria inquietudine interiore e il profondo desiderio di aiutare la gente. Don Codutti gli fece comprendere la vocazione che si stava facendo strada nel suo animo, incoraggiandolo quindi a entrare in seminario e a farlo proprio in Friuli. Don Bogus è il responsabile della pastorale per i giovani, segue il cateschismo alla scuola primaria, la preparazione dei cresimandi ed è pure vicario foraniale sempre per i giovani. Giovedì sera alle ore 20.30 guiderà l’Adorazione Eucaristica intercalata dai canti e da riflessioni tratte dalla Lettera Pastorale del Vescovo sul tema “CRISTO, NOSTRA SPERANZA”, per essere una Chiesa che crede in Cristo e lo testimonia in modo convincente.

    Corso Giacobbe con la partecipazione di Carlos Macias dal 7-8-9 marzo 2014

    Non perdere tempo e iscriviti al Corso Giacobbe, un Corso che ti aiuterà a meditare sulla tua vita e attraverso la vicenda del patriarca Giacobbe ti farà scoprire un percorso spirituale in cui prenderai come cristiano la decisione di confrontarti a tu per tu con Dio e affrontare così in modo virtuoso le tante dinamiche, a volte complesse, che la vita comporta. Per iscriverti contattaci subito…non ti pentirai!

    Giovedì 13 Marzo ore 20.00 incontro di preghiera con Don Bogus e dr.Kally

    Giovedì alle ore 20.00 presso la Chiesa di Gorgo di Latisana ci sarà la Celebrazione eucaristica presieduta da don Bogus e a seguire la catechesi e la preghiera di KALLY.

    Kally Kalambay Musangu è un ingegnere congolese guarito prodigiosamente da una grave frattura alla schiena, causata per la caduta dal terzo piano di un edificio durante un soggiorno nella Romania comunista, e tornato a camminare regolarmente, tra lo stupore dei medici.

    Musangu è così passato da dirigente comunista nella Repubblica Democratica del Congo a missionario laico, per narrare al mondo le meraviglie dello Spirito, che trasforma la vita delle persone. «Durante i miei studi universitari a Timosoara (Romania) – ha spiegato in una recente intervista – ho incontrato il Signore Gesù vivo, attraverso la mia guarigione spirituale e fisica, che mi ha portato a vivere la fede viva. Oggi, come missionario laico, annuncio la potente Parola di Dio, che trasforma la vita delle persone, cose e situazioni e prego per la guarigione degli ammalati ».

    DON DANIELE PANZERI MERCOLEDI 19 MARZO A GORGO ORE 20.00

     

     

    La Celebrazione Eucaristica con preghiera di guarigione e liberazione presieduta da don Daniele Panzeri è l’occasione per fare esperienza diretta di un Signore presente nella sua chiesa e che opera meraviglie là dove trova un cuore che si apre alla fiducia e crede al suo amore e alla sua misericordia. Vi aspettiamo con gioia numerosi

     

    Pellegrinaggio a Collevalenza 22 e 23 Marzo 2014

    Le numerose richieste che ci sono arrivate a seguito della chiusura delle iscrizioni al Pellegrinaggio Collevalenza-Roma-Orvieto di maggio-giugno, hanno permesso di organizzare un altro pullman in marzo. Così facendo ci recheremo sabato 22 e domenica 23 marzo al Santuario dell’Amore Misericordioso, voluto da Madre Speranza di Gesù per portare aiuto, sostegno e sollievo ai sofferenti nell’anima e nel corpo e per trovare un refrigerio al corpo e di salute all’anima.

    Ci auguriamo, così, che molti possano fare quest’esperienza dell’Amore Misericordioso.

    Chiama subito e prenotati al n. 3395664503 ! Dio ti benedica!

     

    GIOVEDI 27 MARZO ORE 20.30

    SERATA D’INTERCESSIONE CON GIOVANNA LUCCA

     

     

    Durante l’Angelus di domenica 16 marzo Papa Francesco ha ricordato che per comprendere appieno la parola di Dio è necessario salire sulla montagna in uno spazio di silenzio, per ritrovare noi stessi e percepire meglio la sua voce . .. Ma non possiamo rimanere lì, avverte il Papa, perché “l’incontro con Dio nella preghiera ci spinge a scendere dalla montagna e ritornare in basso, nella pianura, dove incontriamo tanti fratelli appesantiti da fatiche, ingiustizie, povertà materiale e spirituale. A questi nostri fratelli che sono in difficoltà, siamo chiamati a portare i frutti dell’esperienza che abbiamo fatto con Dio, condividendo con loro i tesori di grazia ricevuti”.

    In questa serata d’intercessione ci immergiamo in mezzo alle necessità di molti fratelli e sorelle che bussano ai nostri cuori chiedendo aiuto. Sentiamo forte nelle nostre anime per loro l’eco di Gesù che ripete: “Come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch’essi in noi una cosa sola…”.

     

    L’ ACQUAVIVA  A TESSERA DOMENICA 30 MARZO ORE 14.30

     

     

    Incontro di preghiera guidato da Don Alejandro Festa dell’Associazione “ Gesù Divino Amore “ di Don Serafino Falvo – (Diocesi di Fiesole). L’incontro si terrà presso la Chiesa Parrocchiale Santa Maria Assunta in Tessera – Venezia. Il programma inizierà alle ore 14.30 con Canti e Lodi e Recita del Santo Rosario. Alle ore 15.40 ci sarà la Catechesi e dopo la pausa seguirà la Celebrazione e l’Adorazione Eucaristica con preghiera di guarigione e liberazione. Il gruppo Acquaviva partecipa all’incontro con intermezzi musicali e cantati.

     

  • Aprile

    da Martedì 1 a Giovedì 3

    Aprile

    7 Lunedì

    Aprile

    9 Mercoledì

    Aprile

    17 Giovedì

    Aprile

    24 Giovedì

    Aprile

    Serate di guarigioni interiori con Clarita Macias

    Martedì 1 Mercoledì 2 Giovedì 3 Aprile 2014

     

    L’Acquaviva aspetta numerosi adulti e giovani martedì 1, mercoledì 2 e giovedì 3 alle ore 20.00 presso l’oratorio di Latisana, sala teatro, per vivere TRE INCONTRI CON GESU’ con la partecipazione straordianaria di MACIAS CLARITA, predicatrice messicana a livello internazionale, da 30 anni nel ministero dell’evangelizzazione.

    Per chi fosse interessato Clarita incontrerà i giovani nel pomeriggio di mercoledì e giovedì dalle ore 17.00 alle ore 18.30 perché sempre più giovani facciano una nuova esperienza dell’amore di Dio nella potenza del Suo Santo Spirito.

    Grandi e stupende meraviglie farà il Signore per noi.

    Lode a dio!

     

    I coniugi Pierre e Laurence Gilissen  Lunedì 7 aprile ore 20.00 a Latisana

     

    I coniugi Pierre e Laurence Gilissen del Rinnovamento Carismatico cattolico vengono spesso in Italia per tenere ritiri nel corso dei quali i partecipanti vengono guidati ad intraprendere un cammino di “guarigione interiore” attraverso la Parola e la preghiera di lode e di benedizione.

    Ascoltare la Parola di Dio e metterla in pratica nella nostra vita ci farà vedere tutta la nostra vita cambiata.

     

     

    Lunedì 7 aprile alle ore 20.00 saranno ospiti graditi del nostro gruppo.

    La loro testimonianza e la loro preghiera ci aiuterà a capire la Potenza della benedizione e della Parola di Dio nella nostra vita. Una serata da vivere e sperimentare! Vieni e vedi quanto buono è il signore!

     

    L’esorcista Padre Mario Mingardi al gruppo Acquaviva

    Mercoledì 9 Aprile ore 20.00 Chiesa di Pertegada (UD)

     

     

    Tante sarebbero le tematiche da affidare a Padre Mario relative agli inganni del diavolo e al potere di Dio per acquisire strumenti utili di sostegno alle famiglie, soprattutto quelle colpite dal fenomeno del satanismo e per aiutare storie di vita diverse vittime di alcuni disturbi.

    L’incontro si svolgerà presso la Chiesa Santo Spirito di Pertegada in Via Florida alle ore 20.00 con il Santo Rosario. Proseguirà con la Santa Messa, predicazione e preghiera di liberazione.

    Aperto a tutti.

    Incontro sospeso per Festività, vi porgiamo i più sentiti auguri di Buona Pasqua

     

     

     

    Che questa Settimana santa possa essere l’occasione per aprire ancor di più il nostro cuore all’Amore di Dio, seguirlo con radicalità nella via di luce che ha tracciato per noi e fare esperienza di quei meravigliosi doni che Lui solo sa fare! L’amore di Dio è più forte del male e della stessa morte; l’amore di Dio può trasformare la nostra vita, far fiorire quelle zone di deserto che ci sono nel nostro cuore. Questa è la fede che salva, la “fede che vince il mondo” (1 Gv 5,5)!Buona Pasqua a tutti!

     

    Preghiera Comunitaria Carismatica

     

     

    Giovedì 24 aprile riprende l’incontro di preghiera in oratorio alle ore 20.30.

    Vi aspettiamo con gioia!

     

  • Maggio

    1 Giovedì

    Maggio

    7 Mercoledì

    Maggio

    15 Giovedì

    Maggio

    21 Mercoledì

    Maggio

    L’Acqua Viva organizza il 1 Maggio un pullman per Arzignano

    Grande incontro di preghiera con KALLY KALAMBAY Mercoledì 7 Maggio

     

    Mercoledì 7 Maggio alle ore 20.45 presso l’area festeggiamenti di Pertegada (zona adiacente alla Chiesa) sarà con noi il laico missionario carismatico cattolico congolese Kally Kalambay. Lode, predicazione e preghiera di guarigione sul tema “…E vi darò un cuor nuovo, e metterò uno spirito nuovo dentro di voi; e rimoverò il cuor di pietra dalla vostra carne, e vi darò un cuor di carne” (Ezechiele cap. 36, 1-38).

    Aperto a tutti.

     

    Don Ennio Gobbato presiederà l’Adorazione Eucaristica

    Giovedì 15 Maggio alle ore 20.30 presso l’oratorio di Latisana.

    Santa Messa celebrata da don Daniele Panzeri

     

     

    Mercoledì 21 maggio alle ore 20.45 presso la Chiesa Parrocchiale Santo Spirito di Pertegada(ud) verrà celebrata la Santa Messa da Don Daniele Panzeri. Siamo fiduciosi che la preghiera sale a Dio e il Signore ascolta e compie prodigi oggi come allora; ci libera dalle catene, ci guida per attraversare qualsiasi notte di prigionia che può attanagliare il nostro cuore, ci dona la serenità del cuore per affrontare le difficoltà della vita. Vieni anche tu e sperimenta la Potenza dello Spirito Santo.

     

  • Giugno

    5 Giovedì

    Giugno

    8 Domenica

    Giugno

    11 Mercoledì

    Giugno

    15 Domenica

    Giugno

    15 Domenica

    Giugno

    26 Giovedì

    Giugno

    Preghiera Comunitaria Carismatica

     

    La preghiera carismatica è una preghiera che ha al centro l’ascolto profetico della Parola di Dio, dalla quale nasce la lode, il ringraziamento, l’intercessione e la vita fraterna, il tutto con un diffuso senso di partecipazione spontaneo accompagnato da canti contestualizzati al momento.

    Giovedì 05 giugno presso l’oratorio di Latisana vi aspettiamo per pregare insieme lo Spirito Santo. Insieme a Maria, nel Cenacolo del nostro cuore, pregheremo incessantemente lo Spirito Santo per la Chiesa e per il mondo. "Invochiamolo più spesso, perché ci guidi sulla strada dei discepoli di Cristo" (Papa Francesco).

     

    Domenica 8 Giugno ordinazione sacerdotale a Genova

     

     

     

    Tre membri dell’Acqua Viva si recheranno, su invito, domenica 8 giugno alle ore 16 in Cattedrale a Genova per assistere all’ordinazione sacerdotale presieduta dal Card. Angelo Bagnasco del nostro caro amico e fratello di cammino, Don Giovanni Maria Ferrario. L’invito per i nostri amici è di accompagnare questi giovani sacerdoti con la preghiera.

     

    Santa Messa celebrata da don Daniele Panzeri

     

     

     

    Alle ore 20.45 mercoledì 11 giugno presso la Chiesa Santo Spirito di Pertegada, don Daniele Panzeri celebrerà la S. Messa con preghiera di guarigione e liberazione. "Andare a Messa non solo per pregare, ma per ricevere la Comunione, questo pane che è il corpo di Gesù Cristo che ci salva, ci perdona, ci unisce al Padre. E’ bello fare questo!"(Papa Francesco).

     

    Ritiro carismatico con Dario Betancourt, d. Alejandro Festa, p. Michele Madonna e Maria Ester Cruz

    Domenica 15 giugno l’Acqua Viva parteciperà a Fiesso d’Artico (VE) presso la Parrocchia "SS. Trinità" – Palestra sc. Primaria K2 – Via Botte, dove si svolgerà un ritiro carismatico con la presenza di P.Dario Betancourt, don Alejandro Festa, p. Michele Madonna e Maria Ester Cruz . L’incontro inizierà alle ore 9.00 con la preghiera e insegnamento. Alle 12.45 è previsto pranzo al sacco. Si riprenderà alle ore 14.00 con la processione Eucaristica e Adorazione. Alle 15.30 testimonianze e insegnamento. Alle ore 17.00 Santa Messa. Alle 18.30 conclusione e saluti. Una giornata di forte spiritualità.

     

    Giovedì 26 giugno ore 20.30 preghiera d’intercessione con Giovanna Lucca

     

    L’intercessione è l’espressione di un amore e di una solidarietà indefettibile. Gesù è l’unico Intercessore presso il Padre ( 1 Tim 2,5) e noi intercediamo con Lui. Nell’intercessione colui che prega non cerca “il proprio interesse, ma quello degli altri” ( Fil.2,4). “Molto vale la preghiera del giusto fatta con insistenza” (Gc 5,16). Il giusto è l’amico di Dio, colui che cerca la Volontà di Dio.

    Madre Teresa di Calcutta scrive: “L’uomo è irragionevole, illogico, egocentrico: non importa, amalo. Se fai il bene, diranno che lo fai per secondi fini egoistici: non importa, fa il bene. Se realizzi i tuoi obiettivi, incontrerai chi ti ostacola: non importa, realizzali. Il bene che fai, forse domani verrà dimenticato: non importa, fa il bene. L’onestà e la sincerità ti rendono vulnerabile: non importa, sii onesto (Madre Teresa di Calcutta). e sincero. Quello che hai costruito, può essere distrutto: non importa, costruisci. La gente che hai aiutato, forse non te ne sarà grata: non importa, aiutala. Dà al mondo il meglio di te e forse sarai preso a pedate: non importa, dà il meglio di te “.

    Giovedì 26 giugno alle ore 20.30 sala-oratorio ti aspettiamo per pregare “a favore di altri” e per te qualora ne avessi bisogno.

     

  • Luglio - Agosto

    3 Giovedì

    Luglio

    9 Mercoledì

    Luglio

    8-12 Agosto

    Giovedì 3 Luglio ore 20.30 Santa Messa

    con don Roberto Pambianchi

    Giovedi 3 luglio alle ore 20.30 presso la sala teatro dell’oratorio di Latisana, Don Roberto Pambianchi presiederà la Santa Messa e a seguire le preghiere di guarigione per ammalati e sofferenti.

    La Congregazione per la dottrina della Fede in un documento intitolato “Circa le preghiere per ottenere da Dio la guarigione”, mette in rilievo come la malattia costituisce un momento privilegiato di preghiera: sia di richiesta di grazia, per accoglierla con senso di fede e di accettazione della volontà divina, sia pure di supplica per ottenere la guarigione.

    Anche la prima evangelizzazione, secondo le indicazioni del Nuovo Testamento, era accompagnata da numerose guarigioni prodigiose: "E questi saranno i segni che accompagneranno quelli che credono: (…) imporranno le mani ai malati e questi guariranno".

    Quanta grazia attingeremo tutti se facciamo nostre le affermazioni del nostro amato Papa Francesco quando ci esorta dicendoci: “Una preghiera coraggiosa, umile e forte, compie miracoli“.

    Serata di lode

    Mercoledì 9 luglio alle ore 20.30 presso l’oratorio di Latisana trascorreremo assieme una serata di lode perché come ci insegna il Compendio del Catechismo al n. 556 la lode è la forma di preghiera che più immediatamente riconosce che Dio è Dio.

    La lode deve scaturire dalla nostra volontà e non dalle nostre emozioni.

    Per lodare Dio dobbiamo concentrarci su di Lui e non su ciò che noi siamo o sentiamo.

    La lode è amore che risponde all’amore: all’amore di Dio si risponde lodando.

    E la lode ha sempre come destinataria la persona di Dio: la lode è l’amen, il "sì" incondizionato dell’uomo a Dio e al suo agire. È questa la lode di Gesù stesso: "Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e agli intellettuali, e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza" (Mt 11,25-26). La lode del cristiano ripete questo movimento, per mezzo di Gesù Cristo: "Tutte le promesse di Dio in Cristo sono ‘sì’. Per questo attraverso di lui sale a Dio il nostro ‘amen’per la sua gloria"(2Cor 1,20). Per questo vogliamo insieme far sentire a Dio il nostro "amen"per tutto quello che ci ha donato e ci donerà, per la nostra appartenenza a Lui, Padre misericordioso di tutti, sicuri che, come ci ricorda Sant’Agostino "Dio è il bene sommo e immutabile, dal quale provengono tutti gli altri beni". Vieni anche tu mercoledì e loda il Signore come a Lui conviene.

    Evangelizzazione “Vida Plena en Jesus” 8-12 agosto 2014

    Venerdì 8 agosto
    - Ore 18.00 S. Messa a San Giorgio al Tagl.to(Ve)- cena in loco presso area festeggiamenti – Ore 21.00 serata di benvenuto e accoglienza presso hotel Centrale Piazza S. Spirito, 10 Pertegada di Latisana.

    Sabato 9 agosto:

    -Visita a Venezia. Partenza stazione ferroviaria di Latisana ore 7.13 Arrivo a Latisana ore 14.41.

    -Ore 15.30-17.30: Formazione e preparazione all’evangelizzazione
     con i giovani della Parrocchia di Latisana e il loro cappellano don Oscar.

    - Ore 18.00 Santa messa a san Giorgio al Tagl.to

    -Ore 19.00 cena presso area festeggiamenti a San Giorgio al Tagl.to. -Ore 21.15 diffusione del Vangelo per tutto il centro della città di Lignano Sabbiadoro,

    -Ore 22.15 Veglia Eucaristica presso la chiesa San Giovanni Bosco di Lignano Sabbiadoro.

    Domenica 10

    -Ore 10.30 Terminata la Celebrazione Eucaristica presso la Chiesa Parrocchiale di Latisanotta ci sarà la presentazione della Madonna di Guadalupe tenuta dai ragazzi messicani e un loro breve saluto.

    -Ore 14.30-18.30 evangelizzazione di spiaggia

    -Ore 21.00 Spettacolo di Evangelizzazione presso Ge.tur di Lignano Sabbiadoro in collaborazione con la Comunità Abramo di Chiampo(Vi).Aperto a tutti.

    Lunedì 11: Partenza!

    La comunità Acqua viva invita i cittadini messicani per 5 giorni di attività missionaria nelle spiagge e nelle piazze e nel nostro gruppo. Questi giovani sono stati inviati dalla loro diocesi di Guadalajara in Europa ad evangelizzare per 52 giorni: Madrid, Saragozza e Burgos; Roma, Ragusa, Bari, Taranto, Brescia, Latisana; concludendo al Festival Internazionale della Gioventù a Medjugorje. Durante tutto l’anno questi ragazzi sono leader nelle loro parrocchie o movimenti, lavorano nell’evangelizzazione dei giovani attraverso ritiri, conferenze, predicazioni, con una formazione seria nella loro fede in diverse aree: scuola, amici, televisione, reti radiofoniche, concerti, visite alle comunità in Messico, Stati Uniti e molti altri paesi. Con l’impegno di formare nuovi missionari della nuova evangelizzazione, la Vita Piena in Gesù, di cui uno dei fondatori è Clara Macias, sta lavorando sodo sulla formazione dei giovani leader cattolici attraverso un programma di formazione giovanile, kerygmatico, biblico, esperienziale, dinamico, attivo, partecipativo e facilmente riproducibile, generando così la proliferazione di gruppi di giovani coinvolti nella Nuova Evangelizzazione. Da noi questi giovani presenteranno attività che consistono in: formazione all’evangelizzazione kerigmatica, incontro di scambi con altri giovani, incontro di annuncio,canti, balli messicani e testimonianze.

  • Settembre

    da Vernerdì 5 a Domenica 7

    Settembre

    11 Giovedì

    Settembre

    18 Giovedì

    Settembre

    22 Lunedì e 23 Martedì

    Settembre

    Missione in Piazza 5.6.7 Settembre 2014

     

     

    Ringraziamo il Signore per averci permesso questa missione in occasione di Settembre d.o.c a Latisana che ci ha permesso ancora una volta di incrociare i numerosi sguardi di uomini e donne che si avvicinavano anche solo per curiosità al nostro stand testimoniando con la nostra vita il senso del nostro essere lì per ascoltare, dialogare e laddove ci è stato possibile parlare apertamente di Gesù.

    Ripresa gruppo Giovedì 11 Settembre

     

     

    Giovedì 11 Settembre riprende il gruppo dopo la pausa estiva alle ore 20.30 presso l’oratorio di Latisana! Un esplosione di gioia ci aspetta con Gesù!!!

    S. Messa con preghiere di guarigione e liberazione

    Giovedì 18 Settembre

     

    S. Messa con preghiere di guarigione e liberazione con Padre Peter alle ore 20.00 in oratorio a Latisana, sala teatro.

    Ha studiato a Roma. Responsabile della diocesi di Kasese della Commissione giustizia e pace ed ha l’ufficio presso il Vescovado.

    Responsabile diocesano del RCC. L’anno scorso, ha tenuto un seminario d’effusione per tutti i sacerdoti della sua diocesi compreso il suo Vescovo. E’ direttore spirituale della regina del Sud Uganda e parte del Congo.

     

    DUE SERATE SPECIALI CON PIERRE E LAURENCE GILISSEN

    E PAOLO E ORNELLA LANO

    Lunedì 22 e Martedì 23 settembre 2014

    Ore 19.30-22.00 – oratorio Latisana, sala teatro.

    INCONTRI PER LE COPPIE E FAMIGLIE

     

    VIENI SIGNORE GESU’ “NON ABBIAMO PIU’ VINO”

    “Chiamati a scoprire e vivere d’Amore nel cammino a tre con Gesù “

     

    I coniugi Pierre e Laurence Gilissen che nella loro casa, oltre ad ospitare bambini handicappati o comunque in difficoltà, animano incontri di spiritualità. Pierre è anche il responsabile per la Diocesi

    di Liegi dei gruppidi Rinnovamento Carismatico.

    Tutti e due vengono spesso in Italia, ospiti della “Casa di Cana” di Paolo e Ornella, alle porte di Udine, per tenere dei “fine settimana” nel corso dei quali i partecipanti vengono guidati ad intraprendere un cammino di “guarigione interiore” attraverso la Parola e la preghiera di lode e di benedizione.

     

  • Ottobre

    2 Giovedì

    Ottobre

    5 Domenica

    Ottobre

    25 Sabato

    Ottobre

    25 Sabato e 26 Domenica

    Ottobre

    30 Giovedì

    Ottobre2

    Giovedì 2 Ottobre serata di lode

    Il Santo Padre, nell’omelia della messa quotidiana a Santa Marta, parlando della preghiera di lode e della danza, esorta dicendo che “La preghiera di lode ci fa fecondi … Io mi domando quanto volte noi disprezziamo nel nostro cuore persone buone, gente buona che loda il Signore come le viene, così spontaneamente, perché non sono colti, non seguono gli atteggiamenti formali? … . La fecondità che ci dà la lode al Signore, la gratuità di lodare il Signore. Quell’uomo o quella donna che loda il Signore, che prega lodando il Signore, che quando prega il Gloria si rallegra di dirlo, quando canta il Sanctus nella Messa si rallegra di cantarlo, è un uomo o una donna feconda”. Invece, ha avvertito, “quelli che si chiudono nella formalità di una preghiera fredda, misurata, forse finiscono come Mikal: nella sterilità della sua formalità”.

    Il Papa ha invitato, dunque, a immaginare Davide che danza “con tutte le forze davanti al Signore e pensiamo che ognuno di noi possa essere un Davide che danza e apre le sue labbra per lodare il suo Signore. Allora unisciti a noi giovedì 2 ottobre affinché insieme possiamo cantare inni al nostro Dio come a Lui conviene. Amen!

    II CONVEGNO ACQUA VIVA – 5 0TT0BRE 2014

    Evento straordinario sabato 25 ottobre 2014

     

     

    Per il terzo anno consecutivo in collaborazione dell’assessorato alla cultura della Città di Latisana e la forania locale, l’associazione culturale musicale San Paolino con la sua sezione distaccata di Latisana, propone il suo incontro di musica sacra, inaugurando l’autunno musicale latisanese. Lo scopo dell’evento è quello di valorizzare i luoghi di culto quali la Pieve Abbaziale di Latisana e la chiesa di Latisanotta. Desiderio grande è condividere con tutti voi la serata di sabato 25 ottobre alle ore 21.00 presso il duomo di Latisana che vedrà come protagonisti gli strumentisti a fiati dell’ orchestra San Paolinod’Aquileia insieme alla neo comunità Fonte di Acquaviva di Latisana. Non mancate!

    PELLEGRINAGGIO COLLEVALENZA 25-26 OTTOBRE 2014

    Giovedì 30 Preghiera per i sofferenti con Giovanna Lucca

     

     

    Santa Teresa di Lisiex nella sua “Storia dell’Anima” racconta: “Capii che solo l’amore spinge all’azione le membra della Chiesa e che, spento questo amore, gli apostoli non avrebbero più annunziato il Vangelo, i martiri non avrebbero più versato il loro sangue. Compresi e conobbi che l’amore abbraccia in sé tutte le vocazioni, che l’amore é tutto, che si estende a tutti i tempi e a tutti i luoghi, in una parola, che l’amore é eterno. Allora con somma gioia ed estasi dell’animo grida: O Gesù, mio amore, ho trovato finalmente la mia vocazione. La mia vocazione é l’amore. Si, ho trovato il mio posto nella Chiesa, e questo posto me lo hai dato tu, o mio Dio. Nel cuore della Chiesa, mia madre, io sarò l’amore ed in tal modo sarò tutto e il mio desiderio si tradurrà in realtà”. Che bellezza se ognuno di noi potesse sperimentare quell’Amore che appartiene allo stesso Gesù. Papa Francesco più volte ci ricorda che Gesù prega per «ognuno di noi e quanto edificante è saperci dire nel mondo attuale: “Io prego per te fratello, sorella, prego per te, perché la tua fede non venga meno!”». Giovedì 30 ottobre ore 20.30 in oratorio a Latisana serata per i sofferenti condotta da Giovanna Lucca.

     

  • Novembre

    5 Mercoledì

    Novembre

    da Venerdì 14 a Domenica 16

    Novembre

    20 Giovedì

    Novembre

    S. Messa con preghiere di guarigione e di liberazione con don Daniele Panzeri

    Mercoledì 5 Novembre

    Delle volte non si vive in pienezza il dono dell’Eucarestia che diventa guarigione e forza per ogni anima. Santa Teresa d’Avila scriveva: "Conosco una persona che aveva spesso dolori atroci: ma, quando si accostava alla comunione, le pareva che per incanto le sparisse ogni male e rimaneva guarita. Questo le accadeva molto frequentemente. E si trattava di malattie così evidenti da escludere completamente la possibilità di simulazioni. Del resto, se Gesù, quando era nel mondo, guariva gli infermi con il semplice tocco delle sue vesti, come dubitare che non faccia ancora miracoli, quando viene in noi con il suo corpo? Sì: trovandosi in casa nostra, accoglierà ogni nostra domanda. Non è infatti sua abitudine pagar male l’alloggio che gli si dà, se viene accolto bene nella nostra casa…. Sono poche le anime che Lo seguono anche nelle sofferenze: seguiamolo almeno noi, soffrendo qualcosa per Lui. Non mancherà di compensarci con la sua gioia". E Papa Giovanni Paolo II citando Madre Tersa di Calcutta disse di lei: “Nel sorriso, nei gesti e nelle parole di Madre Teresa, Gesù ha camminato ancora sulle strade del mondo come Buon Samaritano“. E noi sappiamo come Madre Teresa prendeva forza nell’Eucarestia. La santità è una meta possibile per chi ama. Vieni a ricevere forza anche tu mercoledì ore 20.30 presso la Chiesa di Pertegada. Celebrerà la messa don Daniele Panzeri.

    Corso Giuseppe per una guarigione dalle ferite

    Serata di preghiera con Maurizio Bagnariol e Kally

    La serata di giovedì 20 novembre inizierà alle ore 20.00 con la preghiera di lode animata dal ministero musica e canto della Comunità Fonte di Acquaviva insieme a Maurizio Bagnariol. Alle ore 20.30 Kally introdurrà il tema “Il Perdono nel Padre Nostro” seguirà alle 21.30 la Celebrazione Eucaristica presieduta da Don Bogus Kadela con preghiere di richiesta di perdono.

    Kalambay Musangu missionario laico è nato a Lumumbashi Rep. Congo il 08.07.1946, mentre si trovava in Romania per motivi di studio, ebbe un grave incidente che lo lasciò paralizzato in ospedale. Un giorno ricevette la visita inaspettata di tre giovani, appartenenti ad una comunità carismatica, che si offrirono di pregare per lui e fecero pregare anche tutta la loro parrocchia, con impegno e per diverso tempo. Kalambay ottenne una guarigione stupefacente e da quel momento, dopo la conseguente conversione, divenne un apostolo coraggioso del Vangelo di Gesù. Il suo annuncio è accompagnato dai segni che sempre accompagnano quanti credono nel Signore.

    Maurizio Bagnariol cantautore di musica cristiana.

    L’incontro è aperto a tutti.

     

  • Dicembre

    4 Giovedì

    Dicembre

    10 Mercoledì

    Dicembre

    18 Giovedì

    Dicembre

    Serata di preghiera con Giovanna Lucca Giovedì 4 Dicembre a Latisana

    Cos’è la preghiera se non uno sguardo gettato verso il cielo, un grido di gratitudine e di amore nella prova come nella gioia come era solita dire Santa Teresa di Gesù Bambino. Così fu anche per Gregorio Nazianzeno quando scrive che la “preghiera è l’incontro della sete di Dio con la nostra sete. Dio ha sete che noi abbiamo sete di lui“. «Tu gliene avresti chiesto ed egli ti avrebbe dato acqua viva» (Gv 4,10). Capiamo perciò che la nostra preghiera di domanda è paradossalmente una risposta. Risposta al lamento del Dio vivente: « Essi hanno abbandonato me, sorgente d’acqua viva, per scavarsi cisterne, cisterne screpolate” (Ger 2,13).

    La preghiera parte dal cuore. È il cuore che prega. Se esso è lontano da Dio, l’espressione della preghiera è vana. La preghiera d’intercessione è una preghiera di domanda che ci conforma da vicino alla preghiera di Gesù. È lui l’unico intercessore presso il Padre in favore di tutti gli uomini, particolarmente dei peccatori. Egli «può salvare perfettamente quelli che per mezzo di lui si accostano a Dio, essendo egli sempre vivo per intercedere a loro favore»(Eb 7,25). Lo Spirito Santo stesso « intercede […], poiché egli intercede per i credenti secondo i disegni di Dio » (Rm 8,26-27).

     Intercedere, chiedere in favore di un altro è la prerogativa di un cuore in sintonia con la misericordia di Dio, un cuore che non cerca solo «il proprio interesse, ma anche quello degli altri» (Fil 2,4), fino a pregare per coloro che gli fanno del male. E’ per questo che accanto alla preghiera di lode trova spazio la preghiera di intercessione ed è per questo che vi invitiamo giovedì 4 dicembre alle ore 20.30 presso la sala Parrocchiale dell’oratorio di Latisana dove potrete pregare insieme a noi e a Giovanna Lucca, per le tante necessità che la chiesa soffre.

    S. Messa con preghiere di guarigione e di liberazione – Pertegada (ud)

    L’Eucaristia è l’amore di Dio rivolto agli uomini, adesso è necessario che l’amore degli uomini vada verso Gesù Eucaristia, verso Dio, verso la Trinità. Senza amore, senza carità, non si va da nessuna parte. E’ necessario moltiplicare gli atti d’amore fra di noi, i sorrisi, gli atteggiamenti positivi. Dobbiamo bloccare qualsiasi parola o atteggiamento che può far soffrire anche minimamente un altro fratello. Questo genera nella Chiesa una valanga di grazie, di benedizioni, di aiuti soprannaturali. Più ci ameremo tra noi, più dimostreremo di amare Dio. Attraverso la Messa, noi possiamo entrare con potenza nella vita di Gesù. Più ci poniamo alla presenza di Colui che benedice, più la benedizione entra in profondità negli strati di sofferenza della nostra vita.

    Egli è un Dio che sostiene e che benedice. Signore Gesù, noi ti ringraziamo di averci chiamati alla Messa per guarirci, per riscattarci, per liberarci e per farci conoscere il tuo grande Amore.

    10 dicembre alle ore 20.30 presso la Chiesa parrocchiale di Pertegada!La Celebrazione sarà presieduta da don Daniele Panzeri.

    Santa Messa dei bambini celebrata da Mons. Pierluigi Mazzocato

    Giovedì 18 Dicembre 2014 ore 20.30

     

    Mons. Pierluigi Mazzocato Parroco di Paderno, località di Udine, Cancelliere dell’Arcidiocesi di Udine nonché insegnante di Diritto Canonico presso l’I.S.S.R., presiederà giovedì 18 dicembre alle ore 20.30 presso l’oratorio di Latisana la Santa Messa dedicata ai bambini e alle loro famiglie.

    E’ un momento atteso da piccoli e grandi che ci introdurrà meglio a vivere il Natale da veri cristiani consapevoli che “se non ci convertiamo e non diventeremo come i bambini, non entreremo nel regno di Dio”.

    La piccolezza evangelica è come la porta d’ingresso del “Regno”: Se tu non la apri, resti fuori, senza amore, senza gioia, senza pace, in quanto Dio è amore, gioia, pace.

    Così i piccoli ” sono i veri “sapienti” e i veri “intelligenti”, perché si lasciano “rivestire” della sapienza e della intelligenza di Dio stesso e Dio li usa.

     

    Se “la piccolezza” è la condizione necessaria per “entrare”, lo è ancora di più per progredire nel cammino spirituale… a tal punto da essere considerata da Gesù come la misura (e la meta) dell’autentico progresso: “Chiunque diventerà piccolo come questo bambino sarà il più grande nel regno dei cieli”.(Mt.18,4). Nessuna “conversione” è possibile, se non c’è la “conversione" alla piccolezza.

    ”Più cresce la fiducia nel Signore e più si progredisce nella piccolezza”.

    Come Maria, che scelse la strada della piccolezza, così pure noi vogliamo porci come obiettivo il ripartire dalle cose semplici fidandoci di Colui che ci ama.

    Guardando a quel bambino scorgiamo la sua fragilità e la sua povertà ma anche un Amore così grande capace di dare un senso a tutto il nostro esistere.

    Questo Amore si chiama Gesù. Allora vi aspettiamo numerosi a condividere questa Celebrazione della Gioia e della Piccolezza.